L’impegno di MM nella gestione dell’emergenza sanitaria

Contratti di lavoro agile stipulati

Ore di formazione su temi digitali, informatici e di cybersecurity

La retribuzione garantita ai lavoratori grazie ai Fondi di Integrazione Salariale

Test sierologici realizzati nella campagna volontaria anti-Covid in azienda

La presenza negli uffici garantita dall’utilizzo dello smart working

VPN installate, per far fronte alle necessità di lavoro da remoto

sedi e cantieri interessati da audit sulle procedure Covid

garantita la continuità del servizio clienti

Alla luce dello scoppio della pandemia da Covid-19, MM ha dovuto gestire per la prima volta in modo tempestivo un’emergenza sanitaria diffusa. Come tutte le imprese, MM si è trovata ad essere responsabile non solo della salute dei propri lavoratori, ma più in generale della salvaguardia della sanità pubblica.

Nella prima fase dell’emergenza è stato necessario distinguere tra le attività differibili e non. Nella consapevolezza di gestire servizi essenziali di pubblica utilità, MM ha chiuso le proprie sedi aziendali ad eccezione proprio dei servizi minimi essenziali, in conformità a quanto previsto dal DPCM dell’11 marzo 2020.

A ciò sono seguiti, in primis, l’elaborazione di piani per la garanzia dei servizi e la loro organizzazione, recepiti successivamente attraverso un Protocollo Aziendale sulla gestione dell’emergenza COVID-19. È poi stata effettuata la verifica sulla congruità del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e l’aggiornamento dell’analisi degli impatti sulle mansioni lavorative a rischio biologico a seguito del Covid-19, in seguito a cui specifiche azioni sono state previste a tutela dei Reparti Operativi.

Per far ciò, MM ha prontamente definito un modello organizzativo per la gestione dell’emergenza, che ha previsto in particolare la costituzione di:

  • Unità di Crisi – a presidio delle necessità organizzative e finalizzata a garantire la continuità delle attività e a elaborare le proposte di azioni necessarie, puntualmente condivise e approvate dal Direttore Generale oltre che rendicontate al Consiglio di Amministrazione
  • Cabina di Regia Covid-19 – creata al fine di definire azioni correttive ed evolutive, nonché di gestire in prospettiva la fase di ripresa delle attività. 

Il modello di governance coordinato dall’Unità di Crisi e dalla Cabina di Regia ha quindi visto coinvolti i seguenti attori:

Il Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP) e il Medico Competente

Gestione della sicurezza e degli aspetti sanitari dei dipendenti

La funzione Comunicazione internae Formazione

Gestione dei flussi informativi e della formazione

La DirezioneInformationTechnology

Garanzia della continuità del business e del processo di digitalizzazione

Rappresentanze Sindacali e dei Lavoratori per Pla Sicurezza (RLS)

Gestione degli aspetti sociali inerenti alla pandemia

Responsabilidistruttura

Ruolodi Ambassadordelle varie iniziativeadottate da MM

A garanzia dell’operato aziendale sono stati effettuati due audit interni entrambi conclusi con esito positivo.