Fornitori qualificati per categoria merceologica

 

Fornitori qualificati per le tre principali categorie macro-merceologiche,
più che raddoppiati dal 2018.

Caratteristiche dei fornitori iscritti all’Albo

 

Oltre il doppio le certificazioni possedute
dai fornitori iscritti all’Albo rispetto al 2018.

Fornitori iscritti all’albo per area geografica

 

I fornitori con sede in Italia,
7 punti percentuali in più rispetto al 2019.


MM opera quotidianamente avvalendosi del supporto di diversi operatori economici: ogni acquisto di lavori, beni e servizi necessari al funzionamento delle attività aziendali viene attentamente valutato per garantire la qualità del servizio e quindi la competitività, e non incorrere in eventuali rischi reputazionali. Per la gestione responsabile della propria catena di fornitura, MM si è dotata di apposite procedure interne, che affiancano quanto previsto nel Codice Etico. Le forniture e gli appalti devono essere motivati da effettive esigenze aziendali e la scelta del fornitore deve essere effettuata tenendo esclusivamente conto di parametri tecnici ed economici.

MM non intrattiene rapporti con soggetti che compiano attività incompatibili con le norme etiche aziendali o con quelle nazionali e internazionali in termini di tutela del lavoratore, o tali da far sospettare condotte collusive o evasioni in materia di tasse, imposte e contributi ai lavoratori.

Cosa facciamo

MM ha adottato una procedura per la gestione degli affidamenti di contratti di lavori, forniture e servizi, che richiama i principi che devono essere rispettati in ogni procedimento di acquisto – economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione e parità di trattamento, trasparenza e pubblicità, proporzionalità e rotazione – e nella gestione della relazione con i fornitori, allo scopo di evitare eventuali conflitti di interesse – tra questi, ad esempio, lealtà e obiettività, atteggiamento professionale e condotta ineccepibile, riservatezza e imparzialità.

Nel rispetto dei principi di trasparenza, non discriminazione e parità di trattamento, l’aggiudicazione viene fatta sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, fatte salve le disposizioni legislative, regolamentari o amministrative relative al prezzo di determinate forniture o alla remunerazione di servizi specifici.

L’utilizzo del criterio di aggiudicazione del minor prezzo è limitato ai soli casi consentiti dalla normativa contenuta nel Codice degli Appalti, qualora, in ogni caso, sia valutato come maggiormente opportuno rispetto alle necessità da soddisfare.

MM adottato una gestione per via telematica delle attività di qualificazione dei fornitori e di tenuta e aggiornamento della relativa documentazione. L’attuale Albo Fornitori ha visto confluire il precedente Albo e tutti i nuovi eventi negoziali nella nuova piattaforma di e-procurement. Un apposito Regolamento disciplina i processi per l’iscrizione, la qualifica e la selezione degli operatori economici.

Nel 2020 MM ha adottato la nuova procedura Vendor management, che descrive le modalità operative per la gestione delle attività di qualifica dei fornitori e di gestione della qualità dei fornitori, sia per le attività sottoposte all’applicazione del Codice dei Contratti Pubblici, sia per le attività per le quali MM opera in regime di libero mercato.

La fase di qualifica dei fornitori ha lo scopo di verificare le capacità tecnico-professionali, organizzative e gestionali, la solidità economico-finanziaria e il rispetto di altri requisiti in capo al fornitore e di valutarne l’aderenza agli strumenti normativi aziendali e ai criteri definiti da MM. I fornitori possono auto-candidarsi compilando un questionario sulla piattaforma – qualifica standard – o rispondere alla pubblicazione di un avviso, sistema di qualificazione o procedura ad evidenza pubblica.

La fase di gestione della qualità dei fornitori ha l’obiettivo di migliorare in modo significativo e continuativo la qualità e l’affidabilità degli operatori economici iscritti all’Albo, tramite un processo di valutazione e monitoraggio delle performance. In caso di gravi e ripetute inadempienze contrattuali formalizzate, la qualifica del fornitore può essere temporaneamente sospesa o revocata.

Alla fine del 2020, la piattaforma di e-procurement presenta un totale di 3.252 fornitori iscritti di cui 2.509 qualificati, ovvero i cui requisiti di capacità tecnica sono stati verificati da MM per almeno una delle categorie merceologiche presenti nell’Albo. Il numero totale degli operatori economici utilizzati, ovvero invitati a partecipare a gare, nel 2020 è stato pari a 740.

L’elenco degli operatori è suddiviso in tre macro-categorie, che rappresentano i macro-raggruppamenti delle categorie e sottocategorie merceologiche a cui fare riferimento per individuare le attività che potranno essere affidate agli operatori economici, ovvero:

  • esecutori di lavori,

  • fornitori di beni,

  • prestatori di servizi.

 

Gli operatori economici chiedono l’iscrizione all’Albo per categorie merceologiche e, all’interno di ciascuna categoria, per classi di importo. L’iscrizione attribuisce esclusivamente l’idoneità per partecipare alle gare indette da MM e l’individuazione avviene in maniera automatica di sorteggio e rotazione, nel rispetto dei principi di trasparenza, parità di trattamento, non discriminazione e proporzionalità.

Il processo di qualificazione in Albo traccia caratteristiche riferite a parametri di sostenibilità che includono le certificazioni del sistema di gestione ambientale del potenziale fornitore, il grado di attenzione e la modalità di gestione dei profili di sicurezza.

MM non seleziona i propri fornitori in base alla provenienza geografica, sia per una scelta aziendale orientata a privilegiare maggiormente gli aspetti qualitativi, economici e di sostenibilità della gestione degli appalti, sia perché la limitazione territoriale è in contrasto con il principio costituzionale di parità di trattamento (art. 3 della Costituzione) e con la normativa comunitaria in materia di appalti laddove si impone alle amministrazioni aggiudicatrici parità di trattamento tra i relativi prestatori.

Ciononostante, l’Albo Fornitori permette di individuare la distribuzione geografica degli operatori economici iscritti, di cui la maggior parte è situato in Italia (99%) e in particolare in Lombardia (54%) e in provincia di Milano (33%). Inoltre, è possibile valutare quale sia l’impatto economico generato in Lombardia, identificata come area geografica maggiormente significativa per l’operatività di MM: nel 2019 il totale di spesa distribuita presso fornitori che hanno la propria sede legale in Lombardia è stata pari al 51%, rispetto al 67% registrato nel 2018.

MM Spa a socio unico _ Via del Vecchio Politecnico, 8 - 20121 MilanoCodice fiscale/partita IVA e numero Iscrizione Registro delle Imprese di Milano: 01742310152R.E.A. di Milano numero 477753 - Capitale Sociale € 36.996.233 (i.v.)info@pec.metropolitanamilanese.it