Cosa facciamo

MM ha un capitale sociale di circa 37 milioni di €, suddiviso in azioni del valore nominale di 1€ ciascuna. Il sistema di corporate governance è di tipo ordinario, ovvero prevede la presenza di due organi nominati dall’Assemblea rappresentativa della volontà dei soci: un organo amministrativo e uno di controllo, i cui componenti durano in carica per 3 esercizi.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

  • Simone Dragone – Presidente
  • Loredana Bracchitta – Consigliere
  • Alessandro Russo – Consigliere

COLLEGIO SINDACALE

  • Ivano Ottolini – Presidente
  • Myrta de’ Mozzi – Sindaco Effettivo
  • Domenico Salerno* – Sindaco Effettivo

*subentrato al Sindaco Manzoni dimissionario con effetto dal 23/04/2019

Anche per il 2019, la Società incaricata della revisione dei conti e dei Bilanci di Metropolitane Milanesi è PricewaterhouseCoopers Spa.

MM, inoltre, si è dotata di un Modello organizzativo divisionale improntato alla razionalizzazione e alla semplificazione organizzativa, rafforzando la propria natura multiservizio, con la finalità aggiuntiva di valorizzare il proprio know-how distintivo, favorendo i percorsi di crescita interna delle proprie risorse. 

Tale modello è basato sulle tre aree di business aziendale: Divisione Ingegneria, Divisione Servizio Idrico e Divisione Casa. Per garantire il coordinamento strategico e operativo di ogni Divisione, sono stati istituiti specifici Comitati, che si riuniscono per analizzare l’andamento delle attività e la performance delle diverse Divisioni, esaminando eventuali problematiche emerse nello svolgimento delle attività al fine di decidere quali azioni intraprendere.

COMITATO DIVISIONALE DEL SERVIZIO IDRICO (CO.DI.SI.)

Monitora la realizzazione degli investimenti previsti dal Piano d’Ambito, l’evoluzione dei ricavi in relazione al Piano Tariffario e dei costi della Divisione.

COMITATO DIVISIONALE CASA (CO.DI.CA.)

Garantisce e monitora lo svolgimento delle attività coerentemente a quanto previsto dalla Convenzione con il Comune di Milano.

Controlla i costi della Divisione assicurando elevata qualità di servizio e garantendo lo sviluppo e il coordinamento dei progetti speciali.

COMITATO DIVISIONALE INGEGNERIA (CO.DI.IN.)

Monitora lo stato di avanzamento delle attività relative alle commesse in corso per assicurarne la realizzazione nelle tempistiche previste.

Controlla i costi della Divisione per garantire l’equilibrio economico nella gestione delle commesse e lo sviluppo e il coordinamento di progetti e iniziative comuni alla Divisione.

COMITATO DI DIREZIONE ALLARGATO (CO.DI.AL.)

Monitora i risultati economico-gestionali rispetto alle previsioni del Piano strategico e del budget annuale, e lo stato di avanzamento dei progetti strategici di natura trasversale, condividendo possibili azioni per l’aggiornamento delle linee guida strategiche di sviluppo.

MM individua, valuta, monitora, misura e gestisce i rischi d‘impresa attraverso un sistema di controllo interno, costituito dall’insieme di regole, strutture organizzative, procedure e processi che ottimizzano l’efficacia e l’efficienza delle attività aziendali, consentendo così di perseguire le finalità di business.

Gli obiettivi del sistema di controllo interno sono:

  • assicurare il rispetto delle strategie aziendali
  • conseguire l’efficacia e l’efficienza dei processi aziendali
  • salvaguardare il valore delle attività
  • assicurare l’affidabilità e l’integrità delle informazioni contabili e gestionali
  • assicurare la conformità delle operazioni all’apparato normativo esistente.

Il Sistema è supportato da tre documenti, pubblicati sul sito web e sulla intranet aziendale e oggetto di formazione periodica dedicata ai dipendenti:

  • Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (MOGC), ai sensi del D.Lgs. 231/2001
  • Codice Etico
  • Piano triennale per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza (PTPCT) 

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO (MOGC) 

Il modello definisce e formalizza le regole, i principi, gli strumenti e i meccanismi di controllo adottati da MM per impedire la commissione dei reati previsti dal D. Lgs. 231/2001.

Il documento è composto da una Parte Generale – che descrive il sistema organizzativo aziendale, le fattispecie di reato, il sistema sanzionatorio a presidio delle violazioni, il funzionamento dell’Organismo

di Vigilanza, gli obblighi di comunicazione e l’attività formativa – e una Parte Speciale, che riporta i principi generali di comportamento e di prevenzione, le attività sensibili e a rischio reato e le misure di controllo e mitigazione degli illeciti. 

L’osservanza, l’efficacia, l’attuazione e l’aggiornamento del Modello sono demandate all’Organismo di Vigilanza, nominato dal Consiglio di Amministrazione e composto da tre membri esterni dotati di autonomia, indipendenza e professionalità.


CODICE ETICO

È l’insieme di valori, principi e linee di comportamento – comprese quelle di tipo etico e morale – che tutti i collaboratori, i dipendenti e coloro i quali agiscono in nome o per conto di MM sono tenuti a rispettare nei rapporti economici, finanziari, sociali e relazionali. 

La corretta applicazione del Codice, la valutazione di eventuali casi di violazione, la diffusione e l’aggiornamento periodico del documento sono in capo al Comitato Etico, istituito nel 2017 e composto dai Presidenti pro-tempore del Consiglio di Amministrazione, dell’Organismo di Vigilanza, del Collegio Sindacale e del Direttore Generale.


PIANO TRIENNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E PER LA TRASPARENZA (PTPCT) 

Il Piano è lo strumento volto a individuare le attività nell’ambito delle quali è più elevato il rischio di corruzione, i relativi strumenti di monitoraggio e mitigazione, e le figure aziendali responsabili in materia. Per saperne di più si veda la rendicontazione del tema “Lotta alla corruzione”  

Il sistema di controllo interno si avvale anche del supporto di sei figure e organi

  • Collegio Sindacale: organo di controllo con il compito di vigilare sull’osservanza delle leggi, dello statuto e dei principi di corretta amministrazione
  • Compliance: funzione di staff che riporta gerarchicamente al Direttore Generale, ha il compito di verificare il rispetto delle norme per evitare il rischio di non conformità
  • Data Protection Officer: figura con il compito di verificare il rispetto delle disposizioni in esso contenute e la corretta applicazione della norma, nonché fornire consulenza al Titolare e a tutta l’Azienda
  • Internal Audit: funzione di staff che riporta gerarchicamente al Consiglio di Amministrazione, ha il compito di assicurare la realizzazione delle attività di verifica sui processi e sulle procedure aziendali e sui meccanismi di controllo
  • Risk Manager: figura che ha il compito di identificare e stimare i rischi associati alle scelte strategiche e operative dell’Azienda e di sviluppare le strategie più idonee a governare tali rischi

Società di Revisione: Organo esterno all’azienda che ha il compito di verificare la regolare tenuta della contabilità e la corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili, nonché la conformità del bilancio di esercizio alle norme vigenti.

L’adozione e il costante aggiornamento di politiche e sistemi di gestione certificati e accreditati, rispondenti ai requisiti previsti dagli standard internazionali ISO di riferimento, testimonia l’impegno di MM verso il miglioramento continuo della performance a partire dall’analisi degli impatti prodotti delle proprie attività, con evidenti vantaggi in termini di qualità, riduzione dei costi gestionali, competitività sul mercato e comunicazione. 

Le politiche e le certificazioni in essere afferiscono tanto alle tematiche ambientali ed energetiche quanto alla qualità e alle caratteristiche del sistema di gestione.

 

AMBITO E STANDARD DI RIFERIMENTO
DIVISIONI COINVOLTE
DESCRIZIONE
OBIETTIVI
QUALITÀ – UNI EN ISO 9001:2015
Ingegneria
Idrico
Casa
MM ha istituito dal 1996 un Sistema di Gestione Qualità certificato, con il fine ultimo di integrare le attività e le strategie aziendali, contestualizzando i processi attuati, per fornire prodotti e servizi di qualità e garantire la massima soddisfazione dei clienti, nel rispetto delle loro aspettative ed esigenze. 
Nel 2018 è stata effettuata una revisione completa e un adeguamento delle certificazioni del Sistema di Gestione Qualità secondo la nuova norma di riferimento UNI EN ISO 9001 del 2015, in base alla quale sono state adeguate le certificazioni per la Divisione Ingegneria e per la Divisione Servizio Idrico.
RAGGIUNTI NEL 2019
Estesa la certificazione ISO 9001:2015 alla Divisione Casa (gennaio 2019)
FUTURI
Ultimare, entro il 2020, il processo di estensione della certificazione UNI EN ISO 9001:2015 anche all’impianto di depurazione acque reflue di Nosedo
AMBIENTE – UNI EN ISO 14001:2015
Ingegneria
Idrico
A partire dal 2010 per il Servizio Idrico Integrato e dal 2012 per la Divisione Ingegneria, MM si è dotata di un Sistema di Gestione Ambientale certificato, che prova l’impegno a garantire la tutela dell’ambiente e delle risorse naturali, orientando la propria attività a innovarsi e migliorare per mitigare gli impatti ambientali. MM vigila costantemente sull’operato di tutti gli attori della propria catena del valore, contribuendo alla crescita della consapevolezza in materia di responsabilità ambientale.
Il Sistema di Gestione Ambientale è stato adeguato nel 2018 ai requisiti della nuova norma UNI EN ISO 14001:2015 per la Divisione Ingegneria e la Divisione Servizio Idrico.
RAGGIUNTI NEL 2019
Esteso il perimetro del Sistema di Gestione Ambientale anche alla funzione Progettazione e Costruzione Napoli
FUTURI
Estendere, nel 2020, il perimetro della certificazione UNI EN ISO 14001:2015 anche all’impianto di depurazione acque reflue di Nosedo
ENERGIA – UNI EN ISO 50001:2018
Idrico
MM si è dotata di una Politica Energetica, impegnandosi a ridurre i consumi e gli sprechi e a migliorare l’efficienza grazie all’innovazione e all’uso razionale dell’energia.
Fin dal 2011, MM ha istituito e mantiene attivo un Sistema di Gestione per l’Energia del Servizio Idrico Integrato all’altezza dei migliori standard europei, dando evidenza del proprio impegno per il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente. 
Attraverso gli strumenti previsti dal Sistema, MM pianifica, implementa, monitora e verifica il principio guida del miglioramento continuo, integrando le sue declinazioni e ricadute nella politica energetica aziendale.
RAGGIUNTI NEL 2019
Effettuata una revisione completa del Sistema di Gestione per l’Energia per rispondere ai requisiti previsti dall’aggiornamento della norma riferimento UNI EN ISO 50001:2018
FUTURI
Ottenere, nel 2020, il nuovo certificato presso ente Accreditato. 
Estendere il perimetro della certificazione UNI EN ISO 50001:2018 anche all’impianto di depurazione acque reflue di Nosedo

MM Spa a socio unico _ Via del Vecchio Politecnico, 8 - 20121 MilanoCodice fiscale/partita IVA e numero Iscrizione Registro delle Imprese di Milano: 01742310152R.E.A. di Milano numero 477753 - Capitale Sociale € 36.996.233 (i.v.)info@pec.metropolitanamilanese.it