Consumi energetici suddivisi per tipologia (GJ e %)

La riduzione dei consumi di energia elettrica dal 2017, a fronte di un aumento dei consumi di gas naturale (+53,6%). Rimangono costanti l’utilizzo di benzina, diesel e gasolio.

Emissioni di GHG (tCO2e)

Le emissioni totali di gas serra (market based) dal 2017, grazie all’acquisto al 100% di energia verde certificata.

Cosa facciamo

L’impegno di MM per un uso responsabile delle risorse energetiche è volto a contenere i consumi attraverso la realizzazione di iniziative tecniche di riduzione e di interventi di efficientamento energetico. Le attività aziendali, infatti, comportano costi elevati sia in termini economici che di impatto ambientale.

Per ridurre il rischio che queste attività comportino effetti negativi sul territorio e in generale sull’ambiente, MM persegue un attento monitoraggio dei consumi e una puntuale pianificazione degli interventi di efficientamento. L’approccio adottato dall’Azienda prevede:

  • il miglioramento continuo del Sistema di Gestione dell’Energia, con la messa a disposizione di capacità specialistiche e di risorse da investire in innovazione tecnologica 
  • il sostegno degli investimenti economici nel settore, anche senza impegnare nuove risorse finanziarie, ma capitalizzando i futuri risparmi, ad esempio con l’acquisto di nuove tecnologie più efficienti.

Nel 2017 è stato costituito l’Energy Management Team della Divisione Servizio Idrico, che cura la definizione della politica energetica della Divisione e l’aggiornamento del Sistema di Gestione dell’Energia (SGE).

I consumi derivanti da combustibili non rinnovabili sono imputabili a:

  • Alimentazione del parco mezzi – nel 2019 il consumo di diesel/gasolio risulta lievemente superiore a quello registrato nell’anno precedente (+1,7%) per la necessità di mantenere operativi alcuni mezzi a gasolio di cui era prevista la dismissione per rispondere all’aumento delle attività nei vari settori di business. Di contro tutti gli acquisti di veicoli effettuati nell’anno riguardano esclusivamente mezzi a ridotto impatto ambientale, 2 auto elettriche e 19 mezzi ibridi, una scelta che ha permesso di limitare l’aumento dei consumi generali pur con un incremento di mezzi
  • Alimentazione della caldaia a pellet, installata nel 2015 nella sede principale del Servizio Idrico Integrato – nel 2019 il consumo di pellet è in diminuzione, sia per un miglior controllo da parte del fornitore sia per l’utilizzo dell’impianto solare termico durante la stagione estiva 
  • Attività di depurazione e di riscaldamento delle sedi – nel 2019 il consumo di gas naturale è in aumento del 18,3% rispetto all’anno precedente. La variazione è attribuibile, oltre che alle esigenze di riscaldamento delle sedi aziendali, anche all’incremento dell’attività dei depuratori correlata al quantitativo di fanghi essiccati prodotti. Tale quantitativo è variabile in base alle scelte operate da MM nonché influenzato da diversi fattori, esogeni e di contesto, come l’andamento del mercato dei cementifici che riutilizzano il fango stesso.

Il consumo di energia elettrica acquistata nel 2019 per l’alimentazione di uffici e impianti, che rappresenta la quota maggioritaria (quasi l’83%) sul totale dei consumi energetici, è in linea con l’anno precedente. La quasi totalità di questo consumo è connessa all’esercizio degli impianti di sollevamento e pompaggio dell’acqua e degli impianti di depurazione, che sono attività ad alta intensità di energia. In linea con gli obiettivi di mitigazione dell’impatto ambientale, anche nel 2019, MM ha scelto di acquistare energia elettrica con certificati di garanzia di origine, arrivando al 100% di energia verde certificata sul totale del consumato.

Per MM la maggior parte delle emissioni di gas a effetto serra è attribuibile alle emissioni di SCOPO 2, che risultano in calo con entrambi gli approcci di calcolo, anche se il miglioramento è particolarmente significativo nell’approccio Market based che nel 2019 risulta pari a zero, grazie alla scelta di acquistare il 100% di energia verde certificata.
Per quanto riguarda le emissioni di SCOPO 1, nel 2019, risultano leggermente in aumento a causa dei consumi di gas naturale per l’attività di essiccazione fanghi nel processo di depurazione.

FOCUS


Riqualificazione delle sedi aziendali


Tra le iniziative promosse da MM e volte al contenimento dei consumi energetici, rientrano anche l’attività di efficientamento delle caldaie a pellet e il collaudo di un impianto solare termico utilizzato per il riscaldamento. Inoltre, nel 2019 è stato presentato il Piano per la riqualificazione delle sedi aziendali con l’obiettivo di renderle edifici a impatto zero.

FOCUS


Parco urbano presso la cascina San Giuseppe


Nel 2019, MM è stata coinvolta nella realizzazione di progetti per la forestazione urbana, che contribuiranno all’espansione delle aree verdi cittadine e al ri-arredo urbano dopo i grandi lavori, anche tramite iniziative di piantumazione in aree di stretta competenza dell’Azienda. Un esempio è la realizzazione del Parco urbano presso la Cascina San Giuseppe di Milano, la cui area si estende su una superficie complessiva di circa 36 mila metri quadri, dei quali circa 30 mila destinati a verde e i restanti occupati da percorsi pedonali, area giochi attrezzata e area campo da basket.

FOCUS


M’illumino di meno


Nel 2019, per il quinto anno, MM ha aderito a M’illumino di Meno, la 15° edizione della Giornata del Risparmio Energetico, invitando tutti i colleghi a spegnere la luce per qualche minuto, sul posto di lavoro o a casa, tra le 17.30 e le 19.  L’iniziativa, promossa da Caterpillar, trasmissione di RadioRAI2, si propone di diffondere la sensibilità verso i temi ambientali, dedicando nel 2019 l’evento all’economia circolare.  L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas.  Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato, ma spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità resta un’iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.

MM Spa a socio unico - Via del Vecchio Politecnico, 8 - 20121 Milano
Codice fiscale/partita IVA e numero Iscrizione Registro delle Imprese di Milano: 01742310152
R.E.A. di Milano numero 477753 - Capitale Sociale € 36.996.233 (i.v.)
info@pec.metropolitanamilanese.it